Siamo a tua disposizione per qualsiasi informazione. Chiamaci o scrivici su Whatsapp

Home | Blog | Ricettario | Jinx killer
Jinx killer
21/10/2020

Jinx è un termine che nell’Hoodoo viene a identificare la malasorte, la sfortuna. Ci sono periodi in cui sembra che ogni cosa vada per il verso sbagliato. L’Hoodoo attribuisce queste circostanze “annodate” a diverse forme di negatività che vengono denominate appunto jinx. Queste possono essere esogene (per colpa volontaria o meno di altre persone), endogene (causate da una propria attitudine sbagliata) o circostanziali (sfortuna).

In ogni caso quello che ci vuole è un Jinx Killer! Per svolgere questa pratica si usa un cero nero, a dimostrare che l’idea comune che le candele nere si usano solo per operazioni negative è sbagliata. Le candele nere si impiegano anche e spessissimo, peraltro, per assorbire il male ed eliminare il negativo, venendo appunto a rappresentare ciò che non vogliamo. Questo lavoro si esegue tradizionalmente di martedì o di venerdì. Chi segue la fase lunare opera addirittura in luna calante e, a livello simbolico, è più che sensato visto che come cala la luna così devono calare ed essere distrutte le negatività.

Procurarsi: una candela nera grande, olio di Issopo, olio di Ruta, resina di Sangue di Drago in polvere, polvere Cast Off Evil, lozione Van Van, un piatto. Passarsi prima di iniziare la candela su tutto il corpo come fosse una spugna, per poter “assorbire” il male. Dire:”Attraverso questo cero io raccolgo ogni pensiero negativo, ogni forza contraria al mio stare bene, ogni malocchio ed ogni invidia. Assorbo la sfortuna e la jella”. Ungere ora la candela con i due olii, dal centro verso lo stoppino e successivamente dal centro verso la base.

Quindi rotolarla su polvere di Sangue di Drago e polvere Cast Off Evil. Mettere la candela nel piatto, al suolo ed accenderla. Quindi recitare il salmo numero 9 e preparare un bagno forte con lozione Van Van, versandone tutto il contenuto in una vasca con acqua bella calda e restarci dentro per 13 minuti. Sciacquarsi bene e profumarsi con lozione Van Van nei successivi sette giorni.

Qualora non si avesse la vasca si potrà versare il contenuto di un flacone in tre litri di acqua calda e versare tutto il liquido dal collo in giù, passandoselo bene addosso, quindi sciacquarsi.

Share:
Trustpilot
Metodi di pagamento
Seguici sui social
Ricevi il 10% di sconto
X