Siamo a tua disposizione per qualsiasi informazione. Chiamaci o scrivici su Whatsapp

Home | Blog | Misteri | IL BIOTENSOR
IL BIOTENSOR
13/10/2021

 

Secondo Georges Lakhovsky la radiestesia è la disciplina, o meglio l’arte, di captare le radiazioni per mezzo delle reazioni provocate da esse sull’organismo umano.
Una volta che si è consapevoli di queste percezioni si può studiarle e interpretarne i messaggi che giungono da esse. Queste”energie” vennero captate inizialmente dalla rabdomanzia che si evolse successivamente nella radiestesia.

La moderna radiestesia anziché impiegare la bacchetta di zahor si specializzò nell’impiego del pendolo. Fu il dott. J. Oberbach, medico tirolese, verso la metà del secolo scorso ad elaborare un nuovo strumento diagnostico radiestetico: il Biotensor. Questo è costituito da un manico in legno o di altro materiale naturale coronato da un filo di acciaio armonico (eventualmente placcato d’oro) della lunghezza di circa 30/40 cm cm alla cui estremità è un peso, di forma varia, che serve a gestire e meglio comprendere la natura delle oscillazioni.

Viene tenuto in mano in orizzontale, in posizione parallela alla persona o all’oggetto da testare. Si possono anche analizzare testimoni o oggetti che rappresentino il fulcro dell’analisi. Si possono impiegare fotografie, foglietti con il nome del soggetto. Il biotensor si impiega soprattutto nella medicina olistica per verificare e testare i chakra di una persona, per capire lo stato delle energie o per testare addirittura i fiori di Bach o altri rimedi omeopatici, alimenti o supporti esoterici.
Si impiega anche per fare  domande di altro genere, in maniera soggettiva anche in relazione alle personali sensibilità.

Il suo modo di rispondere varia con diversi tipi di oscillazione:

VERTICALE: indica conferma. Oltre al semplice SI, questo tipo di risposta può indicare che si è individuato il posto giusto o la giusta energia.

ORIZZONTALE: indica negazione. 

OSCILLAZIONE ELLTITTICA IN SENSO ORARIO:  indica che si è sulla buona strada ma occorre approfondire per avere una risposta.

OSCILLAZIONE ELLITTICA IN SENSO ANTIORARIO: indica che si è sulla strada sbagliata e bisogna tornare a riformulare la domanda o approfondire ciò che si è evinto fino a quel momento. 

OSCILLAZIONI DEBOLI: indica domanda malposta o il metodo che si sta impiegando è inefficace o lo strumento non funziona.

Con la pratica e il tempo la connessione con lo strumento si rafforza e si ottengono indicazioni sempre più mirate, non solo potrebbe addirittura crearsi una sintonia tale che chi lo usa crea con il biotensor un vero e proprio linguaggio personale ed unico. 

Come per il pendolo non tutti sono in grado di impiegare con successo questo strumento, esistono infatti soggetti ricettivi e soggetti non ricettivi.

 

 

Share:
Trustpilot
Ricevi il 10% di sconto
X